2017-2018, la Roma che è stata e la Roma che sarà

L'analisi e i propositi di Francesca Ferrazza


 

Lo sguardo di una delle giornaliste più illustri di Retesport sull'anno che la Roma si è appena lasciata alle spalle e sugli obiettivi da centrare in quello appena iniziato. La prima considerazione non può non riguardare l'addio al calcio di Francesco Totti, consumato tra la commozione generale proprio alle porte dell'estate. Quella giornata resterà il segno indelebile del 2017 per tutti i romanisti e non solo. Guardando oltre, la speranza è quella di trovare altri simboli così carismatici, ma soprattutto nuovi successi.