La vigilia di Roma-Qarabag

Le parole dei protagonisti a poche ore dalla gara decisiva per l'accesso agli ottavi di finale di Champions League


"Siamo padroni del nostro destino". Non ha dubbi Eusebio Di Francesco e soprattutto non guarda lontano dall'Olimpico. Per la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League potrebbe bastare anche il mancato successo dell'Atletico Madrid sul campo del Chelsea, ma il tecnico giallorosso non fa calcoli. Sa che alla sua Roma basterà vincere la partita contro il Qarabag per smentire i pronostici formulati il giorno del sorteggio. A guidare la squadra in campo, quasi sicuramente, ci sarà Daniele De Rossi, ancora con la fascia da capitano al braccio. Il ricordo dell'espulsione subita a Marassi è ancora fresco, ma il centrocampista va oltre: "Potendo, tornerei indietro, ma non si può fare". 

 

Nel servizio di Chiara Di Paola anche le parole degli avversari e le ultime notizie riguardo le probabili formazioni.